fbpx

Ritornano i sandali pitonati

La stampa pitone si risveglia dal breve letargo invernale e arriva nei nostri armadi, o almeno in quelli delle più impavide fashioniste. Eh già, perché un po’ come abbiamo già detto per il rosso, anche l’animalier non conosce mezze misure: o lo ami o lo odi. Però pure in questo caso ci possono essere delle eccezioni. Quest’anno, la snake print ha trasformato alcune passerelle della moda in un vero e proprio rettilario fatto di borse, gonne, trench, abiti e pantaloni skinny con stampa pitone che diventano una seconda pelle, tuttavia si presta bene anche a scarpe e accessori: quindi via libera a quel dettaglio animalier, unico e accentratore, come una borsa o un paio di sandali pitonati.

In foto sandali pitonati gioiello Lilly/P

Gli errori da non fare con la stampa pitone

La snake print è un fantasia forte. L’importante, quindi, è stare attente a non strafare con colori e dimensioni se non volete ottenere l’effetto giungla (Io Tarzan, tu Jane!). Ecco quindi i consigli per indossare con stile ed eleganza la stampa pitone:

  • scegliete un solo pezzo pitonato per l’intero outfit
  • non mescolate le stampe animalier
  • abbinatela a capi tinta unita tono su tono

Se non vi va di osare con un capo di abbigliamento con stampa pitone ma l’idea della snake print vi stuzzica, allora via libera agli accessori. Una borsa o un paio di sandali pitonati sono un must have della stagione, e una volta nel vostro guardaroba, scoprirete che potete indossarli su tutto.

Sandali pitonati alla schiava firmati Le Capresi indossati da Paola Turani

Sandali pitonati: prove tecniche per abbinamenti perfetti

Scarpe e accessori sono senza dubbio il modo più semplice e sobrio per indossare una stampa pitone. I sandali pitonati, ad esempio, sono perfetti soprattutto se indossati con i jeans o con un look total black o beige, in modo da essere il focus dell’attenzione (e possiamo dire lo stesso in caso di borse, shopper e pochette).

Inoltre, quando i sandali pitonati sono flat (quindi sandali bassi), utilizzarli negli outfit più disparati è ancora più facile: il tacco alto rende tutto più impegnativo mentre un modello flat “sdrammatizza” la snake print rendendo tutto l’outfit più sobrio e easy. Pensateci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *